Atti del convegno “La cura della polis e il ruolo pubblico delle religioni” che si è tenuto a Roma, presso la Biblioteca del Senato, il 15 novembre 2017- Mauro Calise – n. 55 – anno 2018

La leadership senza partito Il luogo, il Senato della Repubblica, e l’occasione di questo convegno in cui mi vedo lietamente coinvolto, sono propizi per una riflessione non schiacciata sul presente. Ne approfitterò per cercare di dare un minimo di prospettiva storica, di lungo periodo, per poi, rapidamente, ricondurre il discorso sul presente. Così, forse, capiamo meglio il problema della leadership oggi e, soprattutto, il problema della sua debolezza. Perché questo è il tema centrale, co...
Altro

Atti del convegno “La cura della polis e il ruolo pubblico delle religioni” che si è tenuto a Roma, presso la Biblioteca del Senato, il 15 novembre 2017- Monica Simeoni – n. 55 – anno 2018

Il primato della politica per sconfiggere i neopopulismi L’Europa e i neopopulismi A poco più di sessant’anni dall’approvazione dei Trattati di Roma, nel marzo del 1957, che avevano rappresentato il momento costitutivo della Comunità Economica Europea (Cee), il progetto europeo rischia la disintegrazione (1) o un suo rinnovato sviluppo, anche se con modalità differenti nei diversi Paesi dell’UE (2). E l’agenda delle scadenze elettorali del 2017, dopo l’elezione del neopresidente USA, i...
Altro

Atti del convegno “La cura della polis e il ruolo pubblico delle religioni” che si è tenuto a Roma, presso la Biblioteca del Senato, il 15 novembre 2017- Flaminia Saccà – n. 55 – anno 2018

Culture politiche e democrazia nel 1900 (1) Cultura politica e democrazia Politici e giornalisti utilizzano spesso il concetto di cultura politica per indicare sostanzialmente un modo di far politica o una sensibilità politica che è diversa, ad esempio, da partito a partito o anche da corrente a corrente nell’ambito dello stesso partito. In realtà il termine ha un significato diverso e nasce da un particolare filone di studi, sorto in contesto storico particolare, il primo dopo guerra, che...
Altro

Atti del convegno “La cura della polis e il ruolo pubblico delle religioni” che si è tenuto a Roma, presso la Biblioteca del Senato, il 15 novembre 2017- Luciano Violante – n. 55 – anno 2018

La democrazia nei cambiamenti d’epoca* Il tema che mi è stato affidato, relativo alla necessità di una «nuova cultura politica per una democrazia da attualizzare», esige una precisazione su un dato: la democrazia non è mai uguale a sé stessa. Promettendo uguaglianza, libertà e diritti, ogni qualvolta garantisce un livello di uguaglianza, scopre una scatola nera delle disuguaglianze che emergono e, quando poi si cerca di inseguire queste disuguaglianze per livellarle, ne escono altre. Nel ...
Altro

La storia dei diritti umani – Valentine Zuber – n. 55 – anno 2018

Diritti umani: un’agenda politica in uso nel mondo intero Al termine del XVIII secolo, il numero di dichiarazioni formali che affermavano i diritti naturali dell’uomo aumentò sensibilmente in svariate nazioni. Ciascuna delle raccomandazioni esaltava il concetto di universalità di tali diritti e auspicava così il progresso dell’intera umanità. A partire dal 1770, i testi parvero promuovere scontri rivoluzionari che scossero diversi Paesi continentali dell’Europa e dell’America. Quest’ultim...
Altro

Turchia, terra di limbo per migliaia di caldei in fuga dall’Iraq – Sophie Tavernese – n. 55 – anno 2018

Lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare da capo in un nuovo Paese non è mai facile. Ma David, Sam, Melhal e Rita non hanno avuto scelta, costretti, loro malgrado, a fuggire all’estero. Ad accomunarli la provenienza, l’Iraq, e la fede, caldea. Oltre che un triste destino: prima la fuga dalla propria terra per sottrarsi alla guerra e alle persecuzioni contro i cristiani e poi l’approdo in Turchia. Una destinazione provvisoria, nelle loro intenzioni, trasformatasi, giorno dopo giorno, in un ...
Altro

Lo statuto delle minoranze tra crisi della democrazia e populismo 1* – Thomas Casadei – n. 55 – anno 2018

In un’epoca di profonda crisi della democrazia e di potente sviluppo di varie forme di populismo (1) può essere (ancora) utile interrogarsi sullo statuto delle minoranze. Come è stato osservato, «se per alcuni il populismo è solidaristico e inclusivo, per altri discriminatorio e insofferente verso i diritti individuali e le minoranze» (2). Questa seconda lettura interpretativa credo sia quella pertinente, che consente di cogliere l’importanza di ampliare il ventaglio delle garanzie al fine d...
Altro

La cura – editoriale di Davide Romano – n. 55 – anno 2018

La cura della polis, o forse sarebbe meglio dire della civitas, data la nostra comprensione odierna della cittadinanza e dello Stato, rappresenta la chiave simbolica e tematica di accesso a questo numero della rivista. Ai nostri lettori più abituali tale opzione non suonerà inedita. Sanno bene che i diritti individuali e sociali, il pieno riconoscimento della libertà di coscienza, della libertà di opinione e di religione, delle libertà civili e politiche, maturano solo dentro una comunità...
Altro

L’AIDLR a Bruxelles presso l’Unione Europea

L’AIDLR (Associazione Internazionale per la difesa della libertà religiosa) attraverso il suo segretario generale, il dott. Liviu Olteanu, con il patrocinio del Parlamento Europeo e la partecipazione dell’Alleanza dei Liberali e Democratici per L’Europa (ALDE) e del  Partito Popolare Europeo (PPE), ha organizzato per la giornata del 27 febbraio 2018 il seminario dal titolo: “Challenges for Freedom of conscience e religion in Europe and Security”. Il seminario ha avuto luogo presso il padiglio...
Altro