Atti del convegno: «Le democrazie occidentali alla prova dei radicalismi identitari e dei populismi. L’Europa saprà ripartire da libertà, solidarietà e futuro?» – Populismi e paure. Il meccanismo della rappresentazione – Margherita Boccali – n. 53 – anno 2016

Per la seconda edizione delle Giornate Internazionali di Coscienza e Libertà mi è stato chiesto di introdurre il convegno con un cortometraggio (1) che fosse incentrato sulla percezione della paura, in particolare quella indotta dai mass media, che ha favorito la nascita e la propaganda dei radicalismi identitari in Europa. Il giurista Danilo Zolo (2) spiega che il potere è la massima espressione della paura, perché chi lo detiene deve incutere paura e usarla come insostituibile strumento di...
Altro

Atti del convegno: «Le democrazie occidentali alla prova dei radicalismi identitari e dei populismi. L’Europa saprà ripartire da libertà, solidarietà e futuro?» – Introduzione ai lavori e saluto istituzionale di Marina Sereni – n. 53 – anno 2016

È per me un onore introdurre i lavori di questa Giornata internazionale di Coscienza e Libertà, promossa dall’Associazione internazionale per la difesa della libertà religiosa (AIDLR), che sarà incentrata su temi particolarmente importanti e cruciali dell’agenda politica contemporanea: le nuove sfide alla democrazia rappresentativa portate avanti dai radicalismi identitari e dai populismi. Saluto insieme agli organizzatori tutti gli autorevoli relatori che interverranno nelle due sessioni...
Altro

Credi e credenze- editoriale di Davide Romano – n. 53 – anno 2016

Non sembri strano ma il nostro è un tempo di pochi credi e molte credenze. Le fedi storiche, da quelle religiose, specie nella loro versione più tradizionale, a quelle laiche: la fede nel progresso, la fede nella grande famiglia umana, la fede nella scienza, hanno il respiro corto e aggregano devoti distratti e frastornati; per contro, le credenze che nascono continuamente dal nulla o dal web godono di ottima presa, suscitano furenti passioni e fanno opinione pubblica. Trionfa un sentimen...
Altro

Trumping Religious Freedom, La libertà religiosa nell’era Trump – Pasquale Annicchino – n. 53 – anno 2016

Le elezioni statunitensi tenutesi nel 2016 hanno riservato non poche sorprese. L’elezione di Donald J. Trump alla presidenza degli Stati Uniti d’America è testimonianza di quanto sia difficile oggi interpretare i trend politici e sociali anche per gli specialisti. Come ha scritto Lucio Caracciolo: «I mezzi di comunicazione mainstream, a partire dal celeberrimo New York Times ridotto a Pravda clintoniana, sono i grandi sconfitti delle elezioni presidenziali. Aliena dalla pancia e dal cuore de...
Altro

Testimoni di Geova in Russia: gravi violazioni della libertà religiosa* – Raffaella Di Marzio – n. 53 – anno 2016

La situazione della libertà di religione e credo in Russia genera continue preoccupazioni e sconcerto per la gravità degli episodi e delle violazioni perpetrate dalle stesse autorità statali. I casi da segnalare sarebbero molti, come già denunciato in diverse sedi istituzionali, ma, prendendo in considerazione quello che sta avvenendo solo a danno della Congregazione dei Testimoni di Geova, il quadro della situazione risulta comunque chiaro ed allarmante. Secondo una ricostruzione pubb...
Altro

Un favore che ti faccio* – Gabriele Giaffreda – n. 51 – anno 2015

E tu la tieni? Fammi capire: non l’avete licenziata? Una domestica è sempre una domestica. Le dai le chiavi di casa. Apre i cassetti. Mette le mani negli armadi. Ci hai pensato a tutto questo? Io fossi in te non dormirei tranquilla. Un’ebrea in casa? Un’ebrea che ascolta i discorsi. Poi li va a ridire a quelli come lei. Lo sai che sanno tutto di tutti? Che parlano fra loro? Si dicono le cose! Sono legati, come una setta. Tuo marito ha una posizione. Ti prendi il rischio ...
Altro

Libertà religiosa in Italia. Le criticità (1) – Tiziano Rimoldi – n. 51 – anno 2015

Introduzione Mentre mi accingo a fare una breve e non esaustiva carrellata delle criticità, vorrei prima abbozzare un’ottica di lettura complessiva delle problematiche attuali relative al pieno godimento in Italia della libertà di pensiero, di coscienza e di religione. Non c’è dubbio che l’ennesima tragica ferita provocata dal nefasto terrorismo «religiosamente qualificato», quella degli eventi sanguinosi di Parigi e danesi di pochi mesi fa, abbia fatto salire di una tacca la tensione che...
Altro

La narrazione oltre i pregiudizi. I racconti come mezzo per modificare gli atteggiamenti negativi nei confronti di qualsiasi forma di diversità – Laura Ferraresi – n. 51 – anno 2015

Non si parla mai abbastanza del pregiudizio e delle forme che può assumere, ma soprattutto poco si fa per trovare modi nuovi per superarlo e dare vita a una società in cui la diversità sia una forma di arricchimento e non motivo di discriminazione. Si è scoperto, grazie alle numerose ricerche nell’ambito della psicologia sociale, che la pervasività delle diverse forme di pregiudizio nei bambini di età inferiore ai dieci anni è ormai ben consolidata (1). Vi è ora una prova incontrovertibil...
Altro